Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | April 25, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Loud Nine ‘Revelations’

Loud Nine ‘Revelations’
Salad Days

Review Overview

6.5
6.5
6.5

Rating

LOUD NINE
‘Revelations’-CD
(Autoproduzione)
6.5/10


Dal 2005 fedeli attivisti della scena indipendente nazionale, i lombardi Loud Nine tornano a farsi sentire con il secondo lavoro sulla lunga distanza intitolato ‘Revelations’. Un disco che evidenzia pregi e difetti dell’essere autonomi al 100%, ma che fondamentalmente ci pone di fronte a un gruppo maturo e di gran lunga più interessante e “vivo” rispetto a quello dell’esordio ‘Golem’. Bastano infatti pochi ascolti per rendersi conto di quanta attenzione i musicisti abbiano riposto su ogni singolo aspetto, dalla cura posta sui riff alla volontà di dare a ogni singolo brano un carattere forte, che lo differenziasse dal resto del lotto. D’altra parte quando si va a parlare di alternative rock non è semplice escludersi dalla massa, specie se si è cresciuti con stoner e desert rock con nomi come Queens Of The Stone Age, Foo Fighters e Fu Manchu come esempi di stile. Pollice alto anche per quel che riguarda le parti vocali, arrembanti e d’impatto. ‘Revelations’ è quindi un lavoro onesto negli intenti, virtuoso e caldo al tempo stesso, limitato – purtroppo – da una registrazione che non tiene testa alle potenzialità di questi Loud Nine, limitandoli soprattutto sul sonoro.
(Arturo Lopez)

Submit a Comment