Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | January 27, 2023

Scroll to top

Top

One Comment

A.A.V.V. ‘ITALIAN THRASH ANNIHILATION’

A.A.V.V. ‘ITALIAN THRASH ANNIHILATION’
Salad Days

Review Overview

6
6
6

Rating

A.A.V.V.
‘Italian Thrash Annihilation’-CD
(Planet K)
6/10


Compilation di 18 brani per 18 band che fotografa lo stato della scena thrash/crossover in Italia. Methedrine, Tytus, National Suicide, le band piu’ conosciute del lotto. Il resto sono nomi a me sconosciuti come A.I.D.S. (che suonano un veloce hardcore che mi ha ricordato gli Affluente), Asphaltator, Old Roger’s Revenge, Necrofili, Underball. Lo confesso, ho sbadigliato parecchio nel giungere alla fine dell’ascolto. Suoni piatti, poche idee (ma sarebbe come spremere sangue da una rapa), in alcuni casi il cantato in italiano non aiuta per niente. Il brano live (ed inedito) dei Tytus conferma il valore di questa band, che ora si e’ evoluta in una mitragliatrice speed and heavy, con scintillanti duelli di chitarra che mi fa sempre piacere ascoltare. Validi pure i Methedrine, che mi pare si siano ulteriormente metallizzati, e con la voce di Drusian piu’ growl. Ma, c’è quasi sempre un ma, i veri vincitori sono i siciliani Ireful, che con la loro ‘Sicko’s Short Fuse’, suonano molto americani e molto 1987, quindi precisi, indemoniati e con un suono finalmente poco patinato. Bravi, spero di sentire altro da voi molto presto. Per il resto non e’ tutto da buttare, ma ho veramente trovato pochi spunti di interesse… ah, la copertina mi e’ ha fatto ridere parecchio!
(Marco Pasini)

0

Comments

  1. Lucio Drusian

    Paso… Il growl su “Matapuercos” non è mio,io canto la seconda strofa,la prima è di Fabione degli Hobos,comunque grazie per la review!

Submit a Comment