Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | October 27, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Aborted ‘La Grande Mascarade’

Aborted ‘La Grande Mascarade’
Salad Days

Review Overview

5
5
5

Rating

ABORTED
‘La Grande Mascarade’-CD
(Century Media)
5/10


Gli Aborted mi sono sempre stati simpatici, se non altro perche’ supportano “Metalheads Against Racism”, di cui nell’ambiente metal c’è un gran bisogno, visto che l’abbondanza di pagliacci conclamati. Purtroppo pero’ nutro per loro solo questa simpatia, visto che il loro death metal non ha mai fatto breccia nei miei padiglioni auricolari. Questo Ep di tre brani (2 nuovi e una song che e’ rimasta fuori dal loro ultimo platter, ovvero ‘TerrorVision’) viene dato alla stampe in concomitanza con l’avvio del tour Usa di spalla ai Napalm Death. Le mie perplessita’ rimangono. Il loro suono e’ davvero troppo levigato e pulito, a discapito del nome e delle cover che utilizzano per i loro dischi. Tecnicamente nulla da eccepire: suonano bene, riff schiacciasassi, blast beat a pieno regime ed una voce vomitata direttamente in faccia senza alcuna gentilezza. Il problema e’ che il tutto suona troppo pulito, come accennavo in precedenza. Se da un lato c’è chi adora questo tipo di death metal, che io amo definire “molto tecnologico”, poiche’ sembra tutto filtrato a giochi fatti attraverso un computer, dall’altro chi come me ama il marciume maleodorante e sgocciolante in rigagnoli ripugnanti, li trovera’ troppo plasticosi. Il mio consiglio e’, nel caso foste dei neofiti della band, di dargli un’ascoltata prima di un eventuale acquisto. Per gli altri, acquistatelo pure fiduciosi, la loro formula sonora e’ sempre la stessa…
(Marco Pasini)

Submit a Comment