Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | February 26, 2021

Scroll to top

Top

One Comment

Actionmen ‘Ramadama’

Actionmen ‘Ramadama’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

ACTIONMEN
‘Ramadama’–2LP
(Autunno Dischi, Inconsapevole Records, BellsOn Records)
8/10


Potremmo credere che la reincarnazione esista e l’anima di Freddy Mercury si sia divisa e trasmigrata, unendosi a quelle dei componenti degli Actionmen, supergruppo di Ravenna, che ama definirsi portatrice del genere rock DURO. Le etichette servono solo fino ad un certo punto, infatti rock DURO non vuol dire niente (ma lo diciamo sottovoce, che se no qualcuno ci crede) e serve solo a contenere l’incontenibile, tanto è incontenibile ‘Ramadama’ con i suoi ventidue pezzi per un’ora e un quarto di illuminata follia. Questi Actionmen sono colpevolmente poco noti in patria quanto giustamente riconosciuti all’estero, e allora penso dovremmo farci qualche domanda retorica. Le influenze che possiamo trovare in ‘Ramadama’ sono parte del patrimonio dei componenti degli Actionmen, si vede e si sente, e l’ascoltatore smaliziato saprà riconoscere una porzione dei Queen (che vengono coverizzati anche con una versione uptempo di ‘Living On My Own’), ma anche citazioni e virtuosismi del progressive metal, di bossanova, dei Muse di ‘Black Holes And Revelations’, sprazzi di Fu Manchu, e comparandosi per ironia, scatti di demenzialità ed inventiva agli Elio E Le Storie Tese (che non sono un gruppetto di scappati di casa) e ai Gatti Di Vicolo Miracoli. Tutto con cambiamenti di tempo e sferzate, che sapranno solleticare la curiosità dei musicofili che si perderanno in più di qualche ascolto. ‘Ramadama’ uscirà il prossimo 2 Dicembre in versione digitale, il 6 Dicembre in versione fisica, quindi occhio ragazzi. Dire che gli Actionmen possano essere i nuovi Queen è forzato e degradante, anche perché a me i Queen non sono mai piaciuti.
(Fabrizio De Guidi, @fabriziodeguidi)

Comments

Submit a Comment