Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | June 25, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

ADOLESCENTS ‘RUSSIAN SPIDER DUMP’

ADOLESCENTS ‘RUSSIAN SPIDER DUMP’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

ADOLESCENTS
‘Russian Spider Dump’-LP
(Cleopatra)
7/10


Come i D.I. tornano anche gli Adolescents con un progetto molto simile sempre per Cleopatra Records. Sono 15 le cover selezionate dalla band purtroppo orfana di Steve Soto e sono un paio le sostanziali differenze con il ‘Flashback Favorites’ di cui si è parlato qui. Primo, gli Adolescents rendono più che altro un tributo ai gruppi che con loro hanno animato il punk californiano di 40 anni fa con qualche variazione poco lontana dal tema principale. Secondo, il gruppo di Tony Cadena aka Reflex aka Montana è rimasto più attivo negli ultimi anni rispetto ai D.I. e penso si senta la miglior prestazione in studio. La resa dei pezzi è piuttosto uniforme, sembra che ci sia un trattamento standard che gli Adolescents adottano per riproporre Subhumans (fulminante l’attacco di ‘Fuck You’), Germs, Simpletons, Dickies, Red Kross, Middle Class e ‘Russian Spider Dump’ potrebbe facilmente sembrare un disco di originali a un ascolto disattento. Risalendo nei decenni, gli anni 90 trovano posto con Humpers (‘Fast, Fucked And Furious’) e Electric Frankenstein (‘Not With You’), il premio gioventù lo ricevono gli spagnoli Muletrain, che nel 2012 hanno anche condiviso uno split con gli Adolescents, mentre lo stravolgimento più radicale lo merita ‘I Got A Line On You’ incisa dagli Spirit a fine anni ‘60 quando la maggior parte dei prime mover di Orange County era ancora alle tabelline. Bella scaletta, discreto il prodotto finito, personalmente mantengo qualche riserva su queste operazioni.
(Marco Capelli)

Submit a Comment