Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | November 30, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Andrea Rock ‘Influences’

Andrea Rock  ‘Influences’
Salad Days

Review Overview

7.5
7.5
7.5

Rating

ANDREA ROCK
‘Influences’-CD
(Ammonia)
7.5/10


Fuori per Ammonia Records, il nuovo Ep di Andrea Toselli, meglio conosciuto con il nome di Andrea Rock: songwriter di chiara estrazione underground, conduttore radiofonico più vicino alla sfera manistream. “Le canzoni che compongono questo EP sono state scritte nell’ultimo anno, tra una data e l’altra del mio progetto solista, che si divideva tra i set acustici in trio e i live con la full band in elettrico. Per questo, specialmente due brani, suonano molto più rock rispetto a quanto fatto su ‘Hibernophile’”. Così, l’artista, spiega in breve in che modo è stato sviluppato e costruito questo nuovo disco. Per tutti coloro che hanno già ascoltato il suo precedente lavoro, ‘Hibernophile’, sarà di certo una sorpresa: le tonalità sono del tutto differenti, l’aria irlandese tipica di quell’album è quasi scomparsa così da lasciar spazio ad una pura e semplice musicalità punk, mista ad un sound acustico perfettamente adattato alla sua voce. L’ep ‘Influences’ è il primo registrato insieme alla band che accompagna dal vivo Andrea nei contesti elettrici e vede: Antonio “Il Coda” Marinelli alla chitarra, Alessandro Sironi alla batteria, Gabriele Costa al basso, Roberto Broggi al violino e Massimo Airoldi al piano/fisarmonica. Sono quattro brani, condizionati senz’altro dal vissuto dello stesso, sempre concentrato sul suo lavoro a 360 gradi: la musica. Andrea oltre a strimpellare con la sua chitarra e andare in giro tra concerti, dj set, band ed eventi limitrofi al mondo underground, è un conduttore radiofonico infatti. Andrea Rock è la voce di Virgin Radio, ecco perché la sua totale immersione in quel mare infinito conosciuto meglio come musica. Con il brano ‘Punk Rock Saved My Soul’ racconta il suo forte legame con il mondo punk, con ‘Song For Kev’ ricorda un caro amico scomparso, Kevin Ferrari, rider per la Daboot scomparso nel Gennaio del 2015, in ‘PRSMS’ invece, rievoca la sua passione per la tradizione irlandese quasi fosse, nel mentre, seduto in un classico pub ascoltando i Pogues. Ottima prova per il sempre sorridente Andrea che, con questo breve Ep tipicamente folk punk, diciamo alla Tim Vantol ma un po’ meno country, racconta se stesso procedendo senza sosta.
(Turi Messineo)

f9UqTbs7EB1VB-bQg9iCo032d3CiGBZiug2aJ_tEu9HKWM83SuqicOAY1weMNnG2YXVSUrSQ1bGg3q20dgDH1XPK_w39M1DEBZbM8JRa9YcCAca21c0GgOpArsv_Ke_recftktAfGWpGjGLi4OW3dER0tb_UOlDJTjcyMP-8gjTTs98=s0-d-e1-ft

Submit a Comment