Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | February 7, 2023

Scroll to top

Top

No Comments

Ant Abusers ‘Damn Women, Damn Alcohol’

Ant Abusers ‘Damn Women, Damn Alcohol’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

ANT ABUSERS
‘Damn Women, Damn Alcohol’-CD
(CBC)
7/10


Dietro il geniale monker di Ant Abusers (nome da premio Nobel per la pace!) troviamo un terzetto dalla sicura e solida esperienza in campo accacì (Woptime e Face Your Enemy), che ci catapulta in un nanosecondo in un immaginario psychobilly/r’n'r/surf ’60 rivisto e suonato con l’attitudine e l’irruenza tipica del gruppo punk. Il risultato? Manco a dirlo il dischetto è davvero godibile, con un piglio tra l’insolente e il danzabile che pesca a piene mani da tutto un immaginario di frontiera, il tutto non può che lasciare in bocca il sapore di un bel Jack e Cola tracannato in una torrida serata di mezza estate (chiudiamo qui l’angolo della poesia…). L’incipit e inno da curva ‘Beach Type Tamarro’ ben introduce il concept che prevede un bel menù la scatenata e danzabile ‘Pigeon Blues’, il rock di frontiera molto alla J.Cash di ‘Born To Lose’ e una desertica ‘Madrid! Madrid!’, che sembra uscita da un western di Sergio Leone. Magari sarà un amore che si brucia in fretta (oggi siamo in vena di poesia!) ma ‘Damn Women, Damn Alcohol’ ci farà passare un bel po’ di nottate calienti in sua compagnia.
(Davide Perletti)

ant-abusers1

antabusers-venice

Submit a Comment