Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | February 17, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

ANTI-FLAG ’20/20 Vision’

ANTI-FLAG ’20/20 Vision’
Salad Days

Review Overview

6.5
6.5
6.5

Rating

ANTI-FLAG
’20/20 Vision’-CD
(Spinefarm)
6.5/10


Passano gli anni ma agli Anti-Flag di certo non mancano spunti per pubblicare nuovi album, come sempre veicolo per esprimere una precisa visione politica e sociale del mondo. Le tematiche di ’20/20 Vision’ vertono in gran parte sulla amministrazione Trump, come ben di evince dalla copertina scelta, e sfociano in brani ben strutturati che ricalcano il classico stile “Anti-Flag” che abbiamo imparato ad amare nel corso della lunga carriera dei nostri: ritmiche graffianti, melodie ruspanti ma ben assimilabili e alternanza di brani più diretti a possibili hit radiofoniche. In quest’ultima categoria spiccano su tutte le ottime ‘It Went Off Like A Bomb’ e ‘Don’t Let The Bastards Get You Down’ oltre alla ritmata e urticante ‘Christian Nationalist’. Più decise e ruggenti le varie ‘Hate Conquers All’ e la rancorosa ‘A Nation Sleeps’ che ben descrivono la natura fortemente polemica e del combo di Pittsburgh. Justin Sane e Chris #2 si confermano come coppia artistica vincente e questo nuovo episodio a nome Anti-Flag farà felici i tanti fan della band. Squadra (e formula) che vince non si cambia e ’20/20 Vision’ non delude le aspettative.
(Davide Perletti)

Submit a Comment