Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | September 20, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Anti Flag: torna ad agosto una delle band più impegnate degli ultimi tempi per due appuntamenti a Caramagna Piemonte e Milano!

Anti Flag: torna ad agosto una delle band più impegnate degli ultimi tempi per due appuntamenti a Caramagna Piemonte e Milano!
Salad Days

Gli Anti Flag, reduci dai festeggiamenti per i primi 20 anni di carriera, sono una delle band più politicamente impegnate sfornate dal punk rock negli ultimi anni.

Torneranno in Italia ad agosto, per due imperdibili date: la prima martedì 5 agosto allo Spazio Polivalente di Caramagna Piemonte (CN) e il giorno successivo, mercoledì 6 agosto, al Circolo Magnolia di Segrate (MI)! Ideali e contestazioni prendono forma nelle loro canzoni, dal primo accordo di chitarra fino all’ultimo riff di batteria, per un punk rock che è entrato nei cuori di migliaia di fan in tutto il mondo! Gli Anti Flag, con la loro stessa storia, raccontano la realtà americana e globale durante questi due difficili decenni: da sempre infatti i quattro musicisti suonano per aprire gli occhi alla gente, per denunciare ciò che non va nel loro paese e nel mondo intero. E’ il 1993 quando a Pittsburgh, dopo alcune esperienze negative, Pat Thetic e Justin Sane decidono di formare un nuovo gruppo musicale che gli permetta di esprimersi liberamente e suonare il più possibile, ed è così che nello stesso anno debuttano presso una radio locale. Il nome scelto è una chiara presa di posizione contro dogmi e costrizioni, un rifiuto ferreo della religione e di ogni forma di nazionalismo e fascismo. Nel 1997 realizzano ‘Die For The Government’, il primo album, a cui l’anno successivo fa seguito ‘Their System Doesn’t Work For You’. Dopo una serie di repentini cambi di line-up, la band trova finalmente il suo assetto definitivo nel 1999 con Chris Head alla seconda chitarra e Chris Barker, noto come Chris #2 al basso. Nello stesso anno pubblicano ‘A New Kind Of Army’: un concentrato di impegno politico sulle notte di un potente hardcore-punk. Durante il Warped Tour del 2000 conoscono Fat Mike dei NOFX ed entrano a far parte della sua etichetta, con la quale rilasciano ‘Underground Network’ che segna un’apertura verso un punk più melodico e meno spigoloso, senza tuttavia lasciare da parte l’impatto e l’energia della loro musica, e senza compromettere i temi che più stanno a cuore al quartetto. Gli anni’00 sono un susseguirsi di live in tutto il mondo e album pubblicati addirittura per un’etichetta major, tutto questo però non intacca minimamente lo spirito della band che si presenta in ogni disco con la forza e l’impatto che da sempre li caratterizzano. Nell’ottobre 2007 il gruppo realizza ‘A Benefit For Victims Of Violent Crime’, un EP contenente nuovo materiale e tracce dal vivo, pubblicato per raccogliere fondi a favore del Center For Victims Of Violence And Crime, decisione che gli Anti Flag prendono dopo che uno dei componenti della band perde la sorella a causa di un omicidio. Nel 2008 esce ‘The Bright Lights Of America’, mentre ‘The People Or The Gun’ è del 2009. A tre anni di distanza è la volta di ‘The General Strike’, l’ultimo album uscito nel marzo del 2012 sotto Side One Dummy Records. L’ottavo disco in studio della band è composto da 13 tracce tra le più dure e veloci scritte fino a quel momento dal quartetto di Pittsburgh. In linea con la loro produzione precedente, le influenze sono chiare: hardcore e folk-punk moderno che danno forma ad un disco carico di rabbia, sperimentale e duro da suonare, tanto aggressivo quanto lo è la band in questo difficile momento storico. Il disco, ben accolto dalla critica, segna un incredibile successo tra i numerosi fan, anche italiani. Di recente hanno partecipato al movimento di Occupy Wall Street, oltre alle campagne in supporto di organizzazioni come PETA, Greenpeace e Amnesty International. Con quest’ultima associazione hanno recentemente distribuito una versione di ‘Toast To Freedom’, l’ormai classica canzone scritta per celebrare il 50° anniversario del movimento in difesa dei diritti dell’uomo. Con la loro carica e l’impegno sociale, li troveremo protagonisti di due appuntamenti estivi a Caramagna Piemonte e Milano, di cui riportiamo di seguito i dettagli:

ANTI FLAG
05.08.14 | Spazio Polivalente, Caramagna (CN)
Ingresso 14 €

06.08.14 | Circolo Magnolia, Segrate (MI)
Ingresso 10 € + ddp
Prevendite disponibili all’interno del circuito Ticketone

LEggi l’intervista completa agli Anti Flag su Salad Days Mag #4

Submit a Comment