Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | January 21, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Attila ‘About That Life’

Attila ‘About That Life’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

ATTILA
‘About That Life’-CD
(Artery)
8/10


Cafoni, ignoranti e tremendamente tamarri, in poche parole eccovi descritti gli Attila. Una band che i puritani del metal definirebbero tranquillamente cacofonia, ma che è impossibile oggigiorno evitare. Gettonatissimi tra i teenager (esempio lampante il tour europeo in compagnia degli Emmure in cui venivano acclamati come star), forti di tutti quegli stereotipi che la maggior parte della frangia alternative odia, il gruppo di Atlanta si è costruito disco dopo disco una nomea che li ha spinti su livelli che poche band deathcore vantano oggigiorno. ‘About That Life’ – quinto album in studio – è senza ombra di dubbio il loro punto massimo, un disco che segna un indelebile solco coi suoi predecessori. Il sound innanzitutto si è irrobustito parecchio, a partire dai breakdown sempre più numerosi e fragorosi e dalle chitarre che alternano riff dal sapore southern a riff di grande impatto. Il cantato di Chris Fronzak è da sempre il punto forte degli Attila e anche in questo caso si nota facilmente il perché: la sua duttilità vocale è impressionante, growl e melodico per lui fanno poca differenza e i risultati sono evidentissimi. ‘About That Life’ è un disco molto divertente che va preso fondamentalmente per quello che è, figlio dei tempi moderni.
(Arturo Lopez)

Submit a Comment