Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | August 8, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

BAG OF SNACKS ‘LOVE SONGS FOR WORK HATERS’

BAG OF SNACKS ‘LOVE SONGS FOR WORK HATERS’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

BAG OF SNACKS
‘Love Songs For Work Haters’-CD
(Flamingo)
8/10


Scrivo queste righe un paio di giorni dopo al Low-L Festival. Se non lo sapete, è stato il weekend che a mio modo di vedere ha sancito la vittoria definitiva, “senza se e senza ma”, per KO tecnico, della musica punk/underground sull’indie (meets) rap da boomers (e parlo facendo parte di questa ultima categoria), parlo di quel rock alternative appoggiato dai “giornali” e dalla critica “istituzionale”. Se non lo sapete: tre sere. Good Riddance la prima. Bull Brigade la seconda. Tre Allegri Ragazzi Morti coi Cor Veleno la terza. Per chi legge la concorrenza, per chi ascolta new jazz, la nuova psichedelia e Radio Raheem, la sera “to be” era la terza. Ma come direbbero i Bad Religion, “…Sometimes Truth is Stranger than Fiction…”. Mi piacerebbe avere la conferma scritta da parte dell’organizzazione. Comunque scommetto che sia in termini di presenze (e qui forse perdo), che soprattutto in termini di incasso bar (qui non c’è storia), la sera “to be” è stata sì la terza… ma la terza in classifica! Oro ai Bull Brigade. Argento (a sorpresa) ai Good Riddance (con i Menagramo… ed i Discomostro). C’è gran fermento dalle nostre parti. “The Youth are Getting Restless”. Questo “successo”, per me, viene da una serie di realtà indipendenti, “no bullshit”, pochi cazzi, gente “giovane” ma neanche troppo, gente che si sta muovendo, “Dal Basso”, veramente bene. Parlo di etichette, di promoters, e di gruppi… parlo di web, di youtubbers e di streamers! Tra queste realtà, e qui veniamo al dunque, c’è Flamingo Records. L’Esperimento Del Dr.K, i Cocks, i Coconut Planters… i Bag Of Snacks. Nicchia? CAZZO che nicchia! Tutti fighissimi nella loro “interdisciplinarità” (e sapete che su questo punto io sono SUPER ESIGENTE). Gran musica. Grafiche paura (NON E’ UN DETTAGLIO!)… pacchetti sfiziosi (comprate la tape ad edizione limitata)… scrittori prestati alla musica… musicisti prestati alla scrittura… critici cinematografici… appassionati di country che fanno punk… punk che ascoltano elettronica… maniacs di fumetti… CULTURA. ECCO. C’è roba super spessa (in senso buono) dietro a ‘sta gente. C’è CULTURA. In tutta questa “presa bene”, i Bag Of Snacks continuano nella loro proposta “fuori dal tempo” (anche qui, in positivo) di un garage punk senza fronzoli e abbellimenti, che mi fa godere come quando ho sentito la prima volta i Temporal Sluts: era il ’96? Forse il ’97? Ovvia menzione speciale per ‘Record Collectors (are Pretentious Assholes)’, il “singolo” che vedo girare su YouTube. Avevo detto “fuori dal tempo”? In realtà il tema e’ super attuale… sono i Poison Idea “fuori dal tempo”. Chiudo. Un gruppo che mi riporta sullo stereo i Poison Idea si merita “8”. Un gruppo che mi riporta sullo stereo i Poison Idea si merita il prossimo Low Fest… anzi, un gruppo che mi riporta sullo stereo i Poison Idea si merita il Punk Rock Raduno… CAZZO!
(franz1972)

Submit a Comment