Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | April 15, 2021

Scroll to top

Top

No Comments

Battalion Of Saints ‘S/T’

Battalion Of Saints ‘S/T’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

BATTALION OF SAINTS
‘S/T’–7”
(Southern Lord)
7/10


Una band con una storia travagliata, iniziata agli albori degli anni’80, in pieno fermento punk hardcore, interrotta e poi ripresa per un po’ a metà anni’90, i Battalion Of Saints sono pronti a lasciare la propria impronta anche in questi anni’10. I continui cambiamenti di line-up hanno messo continuamente a repentaglio l’esistenza della band stessa, nella quale hanno militato una quindicina di musicisti, tra cui anche Terry Roberts dei Discharge, Broken Bones e U.K. Subs, e viene quindi da pensare che George Antony, fondatore, cantante e carismatico leader del gruppo, sia probabilmente anche uno stronzo, che difficilmente potrà sventare questo legittimo sospetto. Sta di fatto che lottare trentacinque anni per suonare del fottuto punk hc con la propria band è senza dubbio ammirevole e sinonimo di gente cazzuta. Vecchia scuola, è chiaro, in questi tre pezzi solcati nel vinile ed editi nientemeno che da Southern Lord. ‘Darkness’ è una bomba adrenalinica in cui si respirano pienamente gli anni’80 incazzati dei Minor Threat, non quelli di Marty McFly. La Delorean sulla quale giungono oggi i Battalion Of Saints è piena di energia punk fresca e intensa, non di nostalgia fine a se stessa. Lo stile di quegli anni continua a vivere in pezzi di qualità come le successive ‘Bombs’ e ‘Nightmare’, più vicina allo stile dei Dead Kennedys, portando ancora ai giorni nostri dell’hardcore certificato e di qualità.
(Francesco Banci)

PromoImage-2

Photo credit: Cheryl Cole

Submit a Comment