Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | March 30, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Biffers ‘Biffers’

Biffers ‘Biffers’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

BIFFERS
‘S/T’-7″
(Autoproduzione)
7/10


Si sa, il punk rock non invecchia praticamente mai. Potremmo ascoltarci dai NOFX ai Green Day e avanti ancora senza sentire l’effetto del tempo. Forse un limite, forse un pregio, punti di vista. Fatto sta che i Biffers, trio livornese, ci riporta indietro agli anni verdi californiani, dove abbiamo visto evolversi tutta l’imponente scena punk, con l’interminabile elenco di gruppi che non sto qui a proporvi e che sicuramente conoscerete meglio di me. Detto questo, abbiamo davanti un EP, che si apre subito con pezzi ultra immediati, la title track ‘Biffers’ e ‘My Records’: stancarsi di questi è veramente impossibile, soprattutto pensando ai Green Day degli esordi (come faresti a stancarti di ‘Basket Case’!?). Si passa a ‘Falling Down’, traccia molto più skate che strizza anche l’occhio ai Ramones, per finire alla più calma ‘Sailor Girl’, che mi fa subito pensare ai No Use For A Name e al compianto Tony Sly. Menzione speciale per il cantato che risulta di ottima fattura, e difficilmente si potrebbe riconoscere l’italianità del gruppo. Un EP decisamente nella media ma aver già cominciato così è un successo. Non aspettatevi nulla di trascendentale, solo puro e semplice punk rock!
(Fabrizio De Guidi)

Submit a Comment