Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | December 3, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Bloodnstuff ‘S/T’

Bloodnstuff ‘S/T’
Salad Days

Review Overview

6.5
6.5
6.5

Rating

BLOODNSTUFF
‘Bloodnstuff’-CD
(Fuzzorama)
6.5/10


Bisogna ammettere che i Fu Manchu hanno sempre ottimi gusti quando si tratta di scegliere quali gruppi portarsi appresso nei tour in giro per il mondo: se due anni fa avevano sdoganato gli ottimi The Shrine tocca adesso godere del ‘privilegio’ di girare l’Europa insieme ai fuzz master californiani al duo di Minneapolis composto dal dinamico duo Ed Holmberg e Dylan Gouert. ‘Bloodnstuff’ è un disco divertente, bello leggero da sparare a tutto volume in macchina o in cuffia e che presenta discrete sorprese: divertenti infatti i rimandi ad un gruppo (a mio parere sopravvalutato…) come i Volbeat per quanto riguarda le melodie vocali e certi passaggi strumentali, così come un ‘aurea’ vagamente seventies e prog che riporta ai Wolfmother degli esordi e all’immediatezza e alle melodie catchy degli ultimi Torche. ‘Gime Me A Call’ e ‘Fire Out At Sea’ i brani migliori di un dischetto abbastanza vario, dalla longevità tutta da verificare ma che promette faville in sede live. E visto che passeranno a brevissimo anche dalle nostre parti perchè non fare un check di persona?
(Davide Perletti)

blood_band

Submit a Comment