Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | May 20, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Buckcherry ‘Warpaint’

Buckcherry ‘Warpaint’
Salad Days

Review Overview

6
6
6

Rating

BUCKCHERRY
‘Warpaint’-CD
(Century Media)
6/10


In modo assolutamente irrazionale ho sempre avuto un debole per i Buckcherry e la loro sguaiata reinterpretazione in salsa moderna dell’hard rock anni 80 sfacciato e melodico. Figli della tipica “debauchery” del Sunset Boulevard il gruppo capitanato dall’anoressico Josh Todd ha comunque dato alle stampe un debutto dal notevole potenziale (l’album autointitolato targato 1999), tra l’altro nel pieno dell’hype numetal, vivendo poi di rendita con album tutto sommato sufficienti. ‘Warpaint’ ovviamente non si discosta dal discorso musicale portato avanti dalla band e come da copione ci regala una manciata di brani che rimpolperanno il repertorio live (‘Right Now’, ‘The Alarm’), qualche episodio curioso come la melodia stranamente ozzyana di ‘The Vacuum’ e un grosso perché…. in un mondo ideale coverizzare i Nine Inch Nails dovrebbe essere illegale (l’uomo in nero J.Cash è l’ovvia eccezione che conferma la regola) e quindi non si spiega il perché riproporre ‘Head Like A Hole’ in una versione tanto innocua quando inutile e girarci pure un video (anch’esso scialbo e inutile). Al netto di questo passo falso ‘Warpaint’ suona esattamente come un disco dei Buckcherry ci si aspetti che suoni: fans (e non) avvisati…
(Davide Perletti)

Submit a Comment