Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | November 14, 2018

Scroll to top

Top

No Comments

CARHARTT WIP LANCIA “THE VILLAGE CRY” CAPSULE COLLECTION

CARHARTT WIP LANCIA “THE VILLAGE CRY”  CAPSULE COLLECTION
Salad Days

Nel 1976, il fotografo Beat Presser iniziò a compilare una pubblicazione in grande formato, in bianco e nero, dal suo appartamento di due stanze a Basilea.

Ispirato dal modo in cui le tendenze culturali trascendono i confini nazionali, lo ha chiamato THE VILLAGE CRY – un omaggio al concetto di “Villaggio globale” di Marshall McLuhan. La pubblicazione indipendente si sarebbe presto arricchita di contributi di fotografi, attori, architetti e artisti di moda. Insieme al suo compagno e co-editore Rolf Paltzer, un aspirante scenografo, hanno auto-pubblicato sette numeri, ognuno dei quali si è rivelato un tesoro di immagini e idee. “Avevamo qualcosa da dire,che aveva bisogno di essere “pianto fuori” per essere ascoltato”, ricorda Presser.

Finito nel 1978, THE VILLAGE CRY ha fornito una piattaforma autentica per una serie di creatori culturali provenienti da una vasta gamma di paesi e discipline, e ha visto la partecipazione del fotografo francese Gilles Bensimon e degli architetti svizzeri Jacques Herzog e Pierre De Meuron. Dopo 40 anni di stampa, la collezione Carhartt WIP Autunno / Inverno 2018 rende omaggio a THE VILLAGE CRY, ristampando una raccolta delle sue iconiche fotografie, grafiche e slogan su una selezione di t-shirt, felpe e felpe con cappuccio.

collaboration_flyer_carhartt_wip_x_thevillagecry-2

Submit a Comment