Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | October 24, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Collision ‘The Final Kill’

Collision ‘The Final Kill’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

COLLISION
‘The Final Kill’-EP
(Hammerheart)
8/10


Dall’Olanda con furore. Collision sono un power unit a base di grind core ibridato con l’hardcore più feroce, a due voci. Personalmente amo questi gruppi di nordici europei trangugia birra e dal look a meta’ strada tra un campeggiatore e un camionista. Questo Ep di sette bordate è pronto a disintegravi lo stereo. Non aspettatevi ne melodia ne amore. Qui è solo morte e distruzione. Un riffing vorticoso, una batteria schiacciasassi e due vocalist che vi dinsintegreranno i padiglioni auricolari. Le coordinate sono i primi Napalm Death, i SOD, i SOB e tutta quella schiera di mostri sacri che vanno dal grind fino al thrash più violento. Tecnicamente sono degli assassini del pentagramma, zero tecnicismi solo un assalto all’arma bianca che non fa prigionieri. La voce urlata mi ricorda quella nel powerviolence, mentre quella gutturale è in pieno stile old style death metal. Una band senza fronzoli e che non va tanto per il sottile, con l’unico intento di farvi sbattere la testa più forte che puo’ in un massacro sonoro senza fine. Cover art di Luis Sendon (Obscene Extreme, Macabre, Brutal Truth, Paul Di’Anno, Nashgul)… per fans di Napalm Death, Repulsion, S.O.D., Wehrmacht, Municipal Waste, Slayer.
(Marco Pasini)

promoaccessory_753294-1

Submit a Comment