Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | September 27, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

CRY EXCESS ‘Ambitions Is The Shit’

CRY EXCESS ‘Ambitions Is The Shit’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

CRY EXCESS
‘Ambitions Is The Shit’-CD
(Luxor / This Is Core)
8/10


A circa un anno e mezzo dalla pubblicazione del disco d’esordio ‘The Deceit’ (leggi la recensione qui) ecco tornare alla carica i torinesi Cry Excess con ‘Ambitions Is The Shit’. Trattasi di un lavoro qualitativamente superiore al suo predecessore, le strutture sonore – seppur ancorate al metalcore new school – sono più dirette e moderne, la produzione risulta ancor più graffiante e incisiva e per finire siamo di fronte a un tema principale sul fronte lirico che li ha spinti a considerazioni forti condite da una giusta dose di ironia. Hanno un fare decisamente strafottente a prima vista – pensate agli Attila, siamo in quella zona per intenderci – ma ciò nonostante rispetto ai colleghi americani sono riusciti a mettere in piedi un bel disco senza il bisogno di budget sontuosi e trovate iperboliche. ‘Ambitions Is The Shit’ è tutto ciò che la rinata scena metalcore offre oggigiorno: brani potenti, contagiosi per certi versi, dove il muro sonoro messo in piedi è qualcosa di realmente sontuoso e a cui – ovviamente – alla produzione deve molto. La produzione per l’appunto: curata dalla stessa band è qualcosa che colpisce nel segno: i suoni sono pompati all’inverosimile, dando quel groove insano a ogni traccia. Al tutto uniteci abbondanti dosi di elettronica/dub, un cantato che offre i migliori spunti nelle situazioni più screamo e testi tutt’altro che amichevoli verso malelingue e invidiosi presenti nella scena musicale alternative (italiana e non). Provocante e dannatamente efficace, ‘Ambitions Is The Shit’ è un disco che non ha nulla da invidiare a ciò che va per la maggiore nel vasto panorama alternativo mondiale.
(Arturo Lopez)

Arturo Lopez

Submit a Comment