Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | September 27, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Crypt Rot ‘Embryonic Devils’

Crypt Rot ‘Embryonic Devils’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

CRYPT ROT
‘Embryonic Devils’-LP/CD/Digital
(Southern Lord)
8/10


Southern Lord stuzzica la mia (spero vivamente vostra) voglia di old school death metal primi’90 con l’esordio dei Crypt Rot. Tra le loro fila troviamo membri dei devastanti Homewrecker e degli altrettanto micidiali Scorched. Questo album è un tributo a quei gruppi monumentali che rispondono ai nomi di Dismember, Entombed, Cannibal Corpse, Repugnant e molti altri, che hanno infiammato i cuori di legioni di metallari e non con i loro primi incredbili album. Parto subito con l’elogiare una registrazione funerea e melmosa, replica perfetta delle atmosfere ferali dei dischi delle band citate qualche riga prima. Una voce gutturale e maligna, sporca e catramosa vi condurrà negli inferi più neri e brucianti di sofferenza e morte eterna. Riffing preciso, pesantissimo e che incede senza pietà, pronto ad assestarvi colpi su colpi. Parti veloci, inframmezzate da blast beat potentissimi vi tritureranno a dovere. Imperiosi negli stacchi, inarrestabili nelle parti mid tempo spacca ossa. Personalmente li ho trovati gustosi nel loro essere così violenti e brutali, ma si sa, io sono molto di parte quando si parla di uno dei generi sonori preferiti. Fossi in voi non me li farei sfuggire, non inventano nulla di nuovo, ma quello che fanno lo fanno dannatamente bene.
(Marco Pasini)

Submit a Comment