Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | November 29, 2020

Scroll to top

Top

One Comment

D.I. ‘FLASHBACK FAVORITES’

D.I. ‘FLASHBACK FAVORITES’
Salad Days

Review Overview

5
5
5

Rating

D.I.
‘Flashback Favorites’-LP
(Cleopatra)
5/10


A inizio anni 90 i grossi cataloghi di musica per corrispondenza (TopTen, Nannucci…) avevano regolarmente a prezzi stracciati i titoli Triple X, eclettica label di Los Angeles che ha fatto esordire i Jane’s Addiction e ospitato dai Vandals a Dr. Dre. Lp con angoli tagliati e cd forati “di importazione’, la mia passione per il punk rock dei D.I. nasce in quel contesto e per quanto le prime tre loro uscite (dal 12” omonimo a ‘Ancient Artifacts’) siano la parte migliore della loro produzione, ho apprezzato molto di quel che è seguito per quell’impronta Orange County che hanno aiutato a definire. 13 anni dopo ‘On The Western Front’, con solo un paio di singoli a tappare il buco, Casey Royer (cantante, unico membro storico ed ex batterista di Adolescents e Social Distortion) torna in studio e fa un disco – giuro che mi sento in colpa a definirlo tale – mediocre. Un disco mediocre di cover, che è anche peggio. Come suggerisce il titolo, i D.I. attingono dal passato e i problemi sono immediati: la voce di Casey Royer è irriconoscibile, l’intero lavoro pare privo di ispirazione, la formula “prendi un pezzo pop o rock e suonalo punk” non è esattamente nuova ed entusiasmante. Né i Deep Purple, né i Buffalo Springfield devono preoccuparsi troppo dei rifacimenti dei D.I. (‘Highway Star’ e ‘For What It’s Worth’ rispettivamente), spero che almeno i Simple Minds riescano a sorridere per una veloce ma scialba versione di ‘Don’t You Forget About Me’ mentre ‘Joy To The World’ era migliore rifatta dai Ten Foot Pole. Se possibile va anche peggio sia con i Kiss di ‘Rock And Roll All Nite’ che con ‘American Woman’ di Lenny Kravitz e non vengono graziati neppure i Depeche Mode e i Devo. Non so dove debba stare il futuro di un gruppo come i D.I. (nelle ristampe? nei tour di greatest hits?) ma meglio non riprovarci con una tragedia del genere.
(Marco Capelli)

Comments

Submit a Comment