Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | January 31, 2023

Scroll to top

Top

No Comments

Dead Ending ‘De III’

Dead Ending ‘De III’
Salad Days

Review Overview

7.5
7.5
7.5

Rating

DEAD ENDING
‘De III’-Ep
(Bridge9 Records)
7.5/10


Bridge9 Records è instancabile nel produrre nuovi gruppi, e io non posso far altro che dire grazie. Questa volta parliamo dei Dead Ending, che dopo due uscite su Alternative Tentacles, tornano questo nuovo Ep sotto l’etichetta dei dintorni di Boston. La prima cosa che noto è che siamo in presenza di una all star band, formata membri di Alkaline Trio, Articles Of Faith, Rise Against e All Eyes West. La seconda cosa che mi salta all’occhio è la presenza del leggendario Vic Bondi, frontman dei già citati e leggendari Articles Of Faith alla voce. Le premesse per far bene ci sono tutte, ed in effetti il risultato finale è eccellente.6 pezzi di fuorioso e veloce punk hardcore di matrice’80, figlio di gruppi come Minor Threat, Articles Of Faith, Void e tutta la vecchia scuola americana che tanto fece saltare dalla sedia i ragazzi di mezzo mondo. I pezzi sono potentissimi e ben suonati, la voce di Bondi è graffiante e mi ricorda in alcuni punti quella di Choke degli Slapshot. Il tutto risulta crudo e diretto, senza fronzoli ne orpelli di sorta, come l’hardcore dovrebbe essere. Quello che colpisce è la freschezza di un suono che ha oltre 30 anni sul groppone, ma che riesce ad essere coinvolgente ed energico come se fosse stato prodotto in quel periodo. Se amate il punk hardcore diretto e senza mezzi termini, dovete assolutamente dare un ascolto ai Dead Ending. Secondo me non ne rimarrete delusi.
(Marco Pasini)

Submit a Comment