Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | September 29, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Dead Lord ‘Surrender’

Dead Lord ‘Surrender’
Salad Days

Review Overview

7.5
7.5
7.5

Rating

DEAD LORD
‘Surrender’-LP
(Century Media)
7.5/10


La Svezia mi ha sempre regalato tante soddisfazioni auditive, partendo dall’hardcore, passando per il death metal fino ad arrivare al rock and roll. Anche questa volta non e’da meno, con il nuovissimo album del quartetto di Stoccolma Dead Lord. Il loro vibrante rock and roll prodotto da Robert Pehrsson allo Studio Humbucker e debitore di band come Nazareth, Thin Lizzy, Kiss, Led Zeppelin, Free, ZZ Top ed altri, e’ davvero una ventata di aria fresca per i miei padiglioni auditivi. Una registrazione potente e ben equilibrata, in grado di far risaltare in tutta la sua magnificenza la potenza di fuoco di questo combo. Brani accattivanti, ben scritti ed eseguiti in maniera perfetta, rendono questo full lenght molto appetitoso. I riff incalzanti, la voce melodica e dal retrogusto southern, fanno di questo album un meraviglioso mezzo per infastidire i propri vicini di casa sparandolo a cannone. Frutto di jam session, anche improvvisate, in cui ogni membro di questo combo ha fatto confluire le proprie idee in un magma in ebollizione, ci consegnano un pugno di brani in cui semplicita’ e pochi fronzoli fanno di questo disco la colonna sonora perfetta per lunghi viaggi ovunque il vostro spirito vi porti…
(Marco Pasini)

fttz851sudaxlwps4fvlfpw1rjl0g_j4yneg8jre2tmsg2_jw9cihgrkgkcm91ckrixtry48t6wurmhv49pfocorj0_cgn1jqbfl5agpyx_npy2cv4praqxfdbujpkllqgzhafifd_90s0-d-e1-ft

Photo by: Jennika Ojala

Submit a Comment