Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | December 5, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Deisler ‘Try To Look Back’

Deisler ‘Try To Look Back’
Salad Days

Review Overview

6.5
6.5
6.5

Rating

DEISLER
‘Try To Look Back’
(This Is Core Music)
6,5/10


Nel Sud Italia c’è fermento, c’è voglia di emergere, di uscire dall’anonimato. A dircelo ci sono miriadi di band come i Deisler, giovani musicisti con la passione per la musica nel sangue e una gran fame di uscire allo scoperto. A cinque anni dalla loro nascita questo momento sembra essere giunto, ed eccoci quindi a ‘Try To Look Back’, produzione schietta e potente quanto basta a farsi apprezzare. Lo stile sonoro dei nostri ricalca alla perfezione ciò che potremmo comunemente definire hardcore new school, quello che accomuna band come Comeback Kid e Ghost Inside per intenderci. Nomi che hanno a modo loro influenzato i Deisler, bravi però nell’evitare facili similitudini e a cercare una propria strada, scelta rischiosa ma che va sicuramente premiata. Il risultato finale è un album per certi versi difficile all’ascolto, forse perché troppo carico di elementi che andavano studiati in maniera più approfondita. Pecca questa che non intacca però la generosità di questa band, brava nell’adattare ogni pezzo a un possibile scenario live, decisamente più consono con il genere proposto rispetto alle mura di uno studio. La varietà di ‘Letter To A Friend’ e ‘Faith In Me’ sono punti di partenza importanti sul quale lavorare sodo per un futuro ancora più radioso. Al momento le sette canzoni di ‘Try To Look Back’ possono piacere a un pubblico adolescenziale, se si vuole però alzare l’asticella verso fasce d’età più consone col genere proposto è senza ombra di dubbio fondamentale donare maggior personalità al songwriting.
(Arturo Lopez)

Submit a Comment