Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | March 31, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Drago presenta: ‘Crossroads, a glimpse into the life of Alice Pasquini’

Drago presenta: ‘Crossroads, a glimpse into the life of Alice Pasquini’
Salad Days

‘Crossroads, a glimpse into the life of Alice Pasquini’ è la prima antologia dei lavori di Alicè, una delle più rinomate street artist donna a livello internazionale.

In più di 300 pagine, 200 immagini a colori e diversi estratti inediti dal suo sketchbook, ‘Crossroads’ racconta la vita e le opere di Alice Pasquini, prolifica illustratrice, disegnatrice e pittrice che da più di dieci anni regala alle città di tutto il mondo i propri lavori: donne e bambini che diventano parte integrante di ogni contesto urbano. Passando da lavori enormi – come la parete del Museo Italiano di Melbourne – a piccoli cammei a Londra o Marsiglia, Alice Pasquini in ogni viaggio esprime la propria creatività attraverso uno stile inconfondibile.

“Mi interessa indagare i sentimenti umani attraverso le mie emozioni. C’è sempre una motivazione autobiografica inconscia nella scelta di un determinato soggetto o di una storia da narrare.” – Alice Pasquini

98uy1ezmp2tl7ggievaut3o66-a6vmy2xrnf3itfttc8qgn8skv2usox1qrtitjqzkczalne0hxpbdwmssyuuh9wa9t0porbnmdllkd2rydak5mm-cp_6hxvbi-s7tlvl1vfwse9nw_t2ikrvgsmgctgpbe0fr5us0qs0-d-e1-ft

Le immagini raccolte in ‘Crossroads’ provengono da fotografi del calibro di Martha Cooper e Ian Cox. Il volume è corredato dall’introduzione dell’editore Paulo von Vacano, dai testi di Jessica Stewart e dei giornalisti Nicolas Ballario (Rolling Stone) e Stephen Heyman (New York Times). Interventi di Steven P. Harrington e Jaime Rojo – Co-fondatori of Brooklyn Street Art [BSA], Serena Dandini, DJ Gruff e Chef Rubio.

“Ribelle e senza regole. Dal momento in cui ho incontrato Alice, queste erano caratteristiche che trasparivano. Il nostro primo in­contro è stato emblematico di ciò che sarebbe prima diventata un’amicizia, infine un rapporto di lavoro, ma pur sempre una so­rellanza. – Jessica Stewart, quasi una sorellanza

tnbduihftzwkryc-5jy79fqewt0c3cdhv3ajaj0acs5zqyus1siznf-vduaady2rjswjgcsv-4du1osalnqovfp3jjvbfj3o-xwmtgotgcqxr-jaoz2hi-hikh26bvtviyhhtohsto0w8x4nmbqz7rj5ai8hwq3pr6ss0-d-e1-ft

Le opere di Alice Pasquini sono visibili non solo sulle pareti urbane, ma anche in gallerie e musei di più di cento città in tutto il mondo. Alice viaggia continuamente e le sue tele preferite sono i muri della città. L’artista romana, street artist e pittrice, ha sviluppato diversi filoni nella sua ricerca, dalla narrazione della vitalità femminile alla manipolazione delle possibilità tridimensionali del suo lavoro. Alice passa con estrema fluidità dalle esplorazioni urbane alle installazioni con materiali trovati. Sydney, New York, Barcellona, Oslo, Mosca, Parigi, Copenaghen, Marrakech, Berlino, Saigon, Buenos Aires, Singapore, Londra e Roma sono solo alcune delle città in cui è possibile trovare un suo lavoro.

“Uno sguardo femminile visto da uno sguardo femminile. E l’arte sta a guardare. Per questo Alice continua a dipingere, arrampicata sul muro più alto o con la testa china sul suo inseparabile sketchbook, perché “sapeva che sarebbe stato sufficiente aprire gli occhi per tornare alla sbiadita realtà senza fantasia degli adulti” come scrisse Lewis Carroll in ‘Alice Nel Paese Delle Meraviglie’.” – Paulo von Vacano, Guardare Attraverso un’altra Lente

hnkdda32um8hv7djs0asqeiqyedvudjstgx2yzguapwmgl8vjezoai-bbl9sdzclc4sodgz4tpzdt4uwltjvvoaap8lekgrfduqz7bl6qz8rhezpqvoyoojgykq9wjaifjfmpldt_arp7a_c1p4bsfof3sokcbii33es0-d-e1-ft

DRAGO PUBLISHING · Via Maria Adelaide, 12 · Rome, Rm 00196 · Italy

Submit a Comment