Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | September 16, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Dream Evil ‘Six’

Dream Evil ‘Six’
Salad Days

Review Overview

7.5
7.5
7.5

Rating

DREAM EVIL
‘Six’-LP/CD/Digital
(Century Media)
7.5/10


Fredrik Nordstrom è il proprietario dei Fredman Studios, in Svezia. Nei Fredman Studios gli At The Gates hanno dato alla luce album del calibro di ‘Terminal Spirit Disease’ e ‘Slaughter Of The Soul’, aiutando a forgiare il Gothenburg Sound che ha fatto tanto bene ma anche tanto male al metal (vedi il metalcore e la monnezza ad esso collegato). Non pago di ciò, nel 1999 ha dato vita a questi Dream Evil, che nella loro prima incarnazione vedevano alla batteria Snowy Shaw dei Mercyful Fate/King Diamond. I nostri hanno lasciato passare la bellezza di sette anni dal precedente lavoro ed ora tornano in pista con questo ‘Six’, sempre sotto l’ala protettrice di Century Media. Pomposo ibrido tra hard rock ed heavy metal, con chitarroni rocciosi e la voce di Niklas Isfeldt, che svolgeva il ruolo di corista negli Hammerfall, quando questi si trovarano a lavorare con i già citati Fredman Studios. E’ proprio li che avvegono i primi contatti fra quest’ultimo e Nordstrom. Personalmente non ascolto questo tipo di suono, però devo ammettere che questo disco non mi è dispaciuto affatto. Ha un fondo di tamarro, questo è certo, ma tamarro con stile. I pezzi ivi contenuti sono molto fragorosi, con una super produzione a sostenerli, dei ritornelli molto catchy, cori ed in generale si prestano molto bene ad essere “vissuti” dal vivo, dove credo che il quintetto dia il meglio di sè. Pomposo come scrivevo prima, con assoli davvero ben fatti, stacchi e la voce di Isfeldt che è davvero molto ben calibrata e potente, l’ideale per dare il giusto tiro al tutto. Un album da ascoltare in auto a tutto volume, magari mentre ve ne state andando ad un raduno di biker.
(Marco Pasini)

Submit a Comment