Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | August 23, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Electric Frankenstein ‘How To Make A Monster (20th Anniversary Edition)’

Electric Frankenstein ‘How To Make A Monster (20th Anniversary Edition)’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

ELECTRIC FRANKENSTEIN
‘How To Make A Monster (20th Anniversary Edition)’-LP
(Victory)
8/10


Venti anni e non sentirli: questa frase fatta calza come non mai per i leggendari Electric Frankenstein e per il loro debutto per la leggendario Victory Records che mostrava all’epoca una band che nell’imperversante panorama crossover ci regalava una manciata di minuti dediti al più scatenato e sfacciato rock’n'roll. ‘How To Make A Monster’, sin dall’iconica copertina e dall’intro a tema, strizza l’occhio ai ben più conosciuti Misfits ma le connessioni tra le due band del New Jersey non sono poi così marcate: gli Electric Frankenstein musicalmente hanno da sempre ispirato la nutritissima scena garage-punk-rock’n'roll scandinava portando però sempre in alto il vessillo a tema horror. E’ davvero difficile non avere un tuffo al cuore riascoltando oggi, ripuliti (ma non troppo) e potenti come non mai, gli inni rock ‘Don’t Know How To Stop You’, ‘Pretty Deadly’ e ‘Up From The Streets’. I tanti anni passati non lasciano il fianco a sonorità stantie o che suonano oggi vecchie, anzi… molti brani ci regalano sfumature che oggi possiamo apprezzare maggiormente come in ‘Use Me’ che, a conti fatti, avrebbe fatto comodo a ben più di una band grunge dell’epoca grazie a chitarra semplici e ruvide e un ritornello cantilenante e morboso. Alzate il volume a palla e preparatevi con largo anticipo per il prossimo Halloween con questo fantastico disco che ci permette di riscoprire questa band di puro culto.
(Davide Perletti)

Submit a Comment