Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | January 19, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Electronic Girls Workshop

Electronic Girls Workshop
Graphic deparment

Sabato 12 marzo a Venezia,

IMG_0258 IMG_0253 IMG_0255 IMG_0256 IMG_0259 IMG_0260 IMG_0261 IMG_0262

presso il Laboratorio Occupato Morion si è tenuto un evento unico e a mio avviso speciale ossia un Laboratorio di musica elettronica organizzato da electronicgirls in collaborazione con S.a.L.E. Docks e Still Novo Strumenti Musicali Usati.

Questo workshop, dedicato a tutte le ragazze interessate a un primo approccio alla produzione di musica elettronica, con un linguaggio semplice e adatto anche ad assolute principianti, ci ha svelato il mistero del sintetizzatore e l’evoluzione della macchina e del suono attraverso una fase teorica volta a valorizzare la musica elettronica al femminile e a far conoscere la storia delle pioniere dell’elettronica, troppe volte trascurata e poco diffusa e una fase più prettamente pratica che ci ha permesso di familiarizzare un po’ con gli strumenti dell’elettronica.

La prima parte del workshop è stata introdotta da Marta Marotta, musicoterapista, dal 2008 facente parte del duo d’improvvisazione femminile Neutica e artefice di Chironomia, il suo solo-project, che ci ha deliziate con la storia e i suoni del THEREMIN; la seconda parte invece è stata tutta dedicata alla storia, all’evoluzione e alla pratica del sintetizzatore attraverso le relazione di Enrico Lucchese, musicista ed educatore musicale presso uno spazio creativo condiviso (Spazio Sputnik), realizzatore di colonne sonore per audiolibri, spettacoli di danza e organizzatore di laboratori musicali, membro insieme al fratello Nicola del duo elettrico En rico en i cola e di Nicola Lucchese, la parte elettronica della band Captain Mantel e insegnante di musica elettronica presso i corsi dell’associazione Diapason & Naima.

IMG_0262-1024x764

La seconda parte del workshop si è tenuta presso lo spazio espositivo e di aggregazione autogestito da un collettivo di studenti, lavoratori cognitivi, precari dello spettacolo e attivisti culturali ossia S.a.L.E. Docks, dove alcuni esperti del settore sono intervenuti in materia:

✚ “Pauline Oliveros, Something Else”, Paolo Calzavara, musicista e formatore musicale a Venezia.

✚ TBA, Veniero Rizzardi , del Conservatorio di Musica Agostino Steffani, Castelfranco Veneto.

✚ TBA, Sylviane Sapir, del Conservatorio di Musica “Giuseppe Verdi”, Como.

✚ “Worksop”, Paolo Zavagna, del Conservatorio di Musica “Benedetto Marcello”, Venezia.

In serata si son susseguiti i Live Set sul palco di alcune musiciste non provenienti dal mondo accademico propriamente detto ossia:

✚ Neutica (duo piano/synth e theremin)

✚ Belinda Frank & Johann Merrich (duo voce/synth)

✚ Patrizia Oliva (cantante sperimentale)

✚ Rage Against the Sewing Machine (duo macchina da cucire/microfoni a contatto ed effetti)

www.electronicgirls.org

Submit a Comment