Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | April 5, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Elli De Mon ‘Leave This Town’

Elli De Mon ‘Leave This Town’
Salad Days

Review Overview

7.5
7.5
7.5

Rating

ELLI DE MON
‘Leave This Town’-7″
(Autoproduzione)
7.5/10


La nostra si era fatta conoscere come il lato femminile, colto e bucolico, della coppia Le-Li (due album più un e.p. pubblicati su Garrincha Dischi con una buona diffusione in Italia e all’estero). Oggi Elli De Mon esordisce in proprio come cantautrice one-girl band dando completo spazio alle proprie predisposizioni blues-folk gravide di tutte le atmosfere maledette e incantate che si portano dentro. Pochi strumenti (chitarra resofonica, grancassa, sonagli) ad accompagnare le tre canzoni di questo 7 pollici autoprodotto: si parte con la title-track, battito incalzante e selvaggia chitarra slide, su cui la songwriter vicentina libera le proprie ossessioni e i demoni della palude. ‘Light’ smorza i ritmi e incrementa la confidenzialità, una maestosa ballata voodoo nera come la notte (a dispetto del titolo) e ipnotica come un carillon. Chiude ‘Shade’, grande blues della tradizione, ritmato e travolgente, in grado di smuovere una montagna. Chi già ama le radici blues del Delta, tipo Mississippi Fred McDowell o Son House, oppure segue altre belle cose nostrane tipo Vernon Sélavy o Mr. Occhio, non ne dovrà farne a meno. Chi non conosce Elli De Mon si perderà musiche d’una intensità abbagliante.
(Flavio Ignelzi)

Submit a Comment