Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | December 2, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Elyne ‘What Burns inside’

Elyne ‘What Burns inside’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

ELYNE
‘What Burns inside’
(This Is Core Music)
8/10

A due anni esatti dall’EP d’esordio ‘Syncretism’ tornano a farsi sentire i ravennati Elyne, questa volta però con un album vero e proprio intitolato ‘What Burns Inside’. Le buone impressioni avute ai tempi del mini (recensione disponibile qui) vengono oggigiorno confermate, mostrandoci la crescita costante di una band che ha avuto l’onore di farsi le ossa dal vivo aprendo a compagini ben note quali Architects, Being As An Ocean e Chelsea Grin muovendosi anche al di fuori dei nostri confini. L’impatto live è ciò che colpisce maggiormente di questo ‘What Burns Inside’ un lavoro che oltre a evidenziare il DNA post-hardcore della band mette in risalto il buon lavoro svolto sulle liriche, ben più amalgamate e “corali” rispetto al passato. Se da una parte infatti troviamo un growl che si assesta tranquillamente su livelli medio-alti, dall’altra è ben più che una sorpresa la parte prettamente melodica, espressiva e d’impatto. Musicalmente gli Elyne paiono più inclini a ciò che Gran Bretagna e Nord Europa hanno da offrire in fatto di post-hardcore, mostrandosi attenti ad offrire strutture sonore ricche di elementi ed emozionali al punto giusto. In conclusione possiamo tranquillamente dire di essere dinnanzi a un ottimo disco d’esordio, che saprà dare soddisfazioni a band e fan soprattutto dal vivo visto l’impeto.
(Eros Pasi)

Submit a Comment