Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | August 17, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Emery ‘You Were Never Alone’

Emery ‘You Were Never Alone’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

EMERY
‘You Were Never Alone’-CD/LP/DIGITAL
(BadChristian/Rude)
7/10


Nome caldo all’interno di quella che, circa una decina di anni fa, veniva chiamata nuova scena ‘emo’, gli Emery sono stati una delle band più amate in quel periodo, grazie anche al successo dell’album di debutto ‘The Weaks End’ e del successivo ‘The Question’, album questo decretato all’unanimità dai fan come il loro migliore. Oggi, a dieci anni di distanza da quell’album, che attualmente stanno portando in tour per festeggiare, per l’appunto, i dieci anni, dopo alcuni album decenti e altri meno, l’abbandono del co-vocalist e co-fondatore Devin Shelton e il non aver rinnovato il contratto con Tooth And Nail, Emery rilasciano, dopo quattro anni di silenzio discografico, per la loro etichetta BadChristian, con licenza mondiale per la nostra Rude Records, questo ‘You Were Never Alone’. Album realizzato grazie all’aiuto dei fan tramite un crowdfunding che ha raggiunto una cifra doppia rispetto a quella richiesta. C’era attesa, quindi. Non sono cambiati molto gli Emery dai tempi di ‘The Weaks End’; oggi, come allora la band riesce a mettere i piedi in diverse scarpe e a toccare diversi generi, spaziando dal post-hardcore al rock, dal pop al metalcore, senza mai voler strafare e trovandosi a proprio agio in qualsiasi situazione. Esattamente come hanno sempre fatto durante la loro carriera. Le voci di Toby & Devin (rientrato nel gruppo solo per registrare il disco) in perfetta sintonia come agli esordi e canzoni che, magari non ti rimarrano in testa una vita intera, ma che faranno breccia sicuramente nei cuori dei fan più accaniti. L’iniziale ‘Rock, Pebble, Stone’, ‘Hard Times’, ‘What’s Stopping You’ e la conclusiva ‘Alone’, a mio avviso, i pezzi migliori del disco.
(Francesco Zavattari)

PromoImage-1

Submit a Comment