Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | August 13, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Erik Nervous & The Beta Blockers ‘S/t’

Erik Nervous & The Beta Blockers ‘S/t’
Salad Days

Review Overview

7.5
7.5
7.5

Rating

ERIK NERVOUS & THE BETA BLOCKERS
‘S/t’-LP
(Drunken Sailor)
7.5/10


L’album degli Erik Nervous & The Beta Blockers agisce sul mio sistema nervoso producendo good vibrations a go go. La dorsale dell’album è ben incorniciata nei tre accordi in croce che può produrre un album (post) punk/garage: suoni scheletrici, scorticati ma ben suonati alla ricerca sempre di una vena melodica ficcante. Poi ad un certo punto con ‘Blast Heat’ track n° 5 si inseriscono dei synth ronzanti, una pulsione che slabbra, confonde le idee ed infatti da questo momento in poi l’album prende una piega alquanto straniante e di colpo è la No-Wave a riaffiorare accompagnata da forti profumi synth-wave anni’80. Poi l’ottava traccia ‘No Chorus’ è un miracolo vero e proprio e come se i Lost Sounds di J. Reatard rivivessero per 2:25 (quasi le lacrime agli occhi). La parte finale è un ritorno alle sonorità garage punk: ‘Horseshit’, ‘State Line’ ed infine ‘Worry’ inanellano un trittico tutto chitarra e voce disincantata e declamatoria. Al solito, ottimo lavoro della Drunken Sailor Records che, per l’ennesima volta, porta a galla band degne di essere ascoltate e apprezzate
(Giuseppe Picciotto)

Submit a Comment