Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | September 30, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Felon ‘Bleak Bubble’

Felon ‘Bleak Bubble’
Salad Days

Review Overview

5
5
5

Rating

FELON
‘Bleak Bubble’-CD
(This Is Core/Red Music)
5/10


Arrivano da Pisa, suonano assieme dal 2013 e con ‘Bleak Bubble’ giungono al tanto sospirato esordio. Ma come spesso capita in queste situazioni, i nodi vengono subito al pettine e nel loro caso sono evidenti due cose: che l’autoproduzione dei suoni e la registrazione del disco svoltasi nel loro home studio ha livellato al basso il risultato finale. Coi tempi che corrono si sa che i budget da destinare a un disco sono sempre più risicati, ma al tempo stesso bisogna essere onesti negli intenti nel giudicare l’operato. ‘Bleak Bubble’ è un esordio che suona come tale, forse più da demo in certi casi (vedi l’opener in primis), che nonostante le buone capacità individuali dei singoli elementi non riesce ad arrivare a standard qualitativi che porterebbero a consigliarne l’acquisto. Un vero peccato, perché le basi non sono niente male, come la scelta di proporre un alternative rock che spazia tra fasi più romantiche ed altre più grezze e incisive, oppure la fortuna di avere in formazione un cantante dotato di ottima voce. Un paio di esempi sono da salvare e prendono il titolo di ‘Let You Down’ e ‘Old Stains’, forse per i loro richiami Deftonesiani, così come l’artwork, decisamente ispirato. Comunque sia troppo poco per poter salvare questo lavoro.
(Arturo Lopez)

Submit a Comment