Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | October 29, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Fontaines D.C.

Fontaines D.C.
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

FONTAINES D.C.
‘A Hero’s Death’-LP
(Partisan)
7/10


Se non avete grosse affinità con il post-punk e voleste un solo disco “for dummies” per recuperare in un colpo solo, ascoltate ‘Dogrel’, l’esordio del 2019 dei Fontaines D.C. Oltre ad essere un prontuario perfetto, con le caratteristiche classiche del genere, dalla voce cupa di Grien Chatten alle ritmiche pulsanti, è anche un bel disco e se vi piace vi apre un mondo pressoché infinito di ascolti spalmati sugli ultimi 40 anni. Poi passate al nuovissimo ‘A Hero’s Death’ e lasciate che vi spiazzi completamente. Il gruppo è quello, lo riconoscete, ma dove ‘Dorgel’ attaccava con un tris di pezzi molto incisivi, AHD esordisce con un’atmosfera molto più greve che caratterizza poi buona parte degli 11 pezzi. Si deve arrivare alla quarta traccia, ‘A Lucid Dream’, per ritrovare una relativa vivacità e ributtarsi subito nell’andamento ipnotico di ‘You Said’ e quello ancor più cullante di ‘Oh Such A Spring’. Non posso negare che il disco a tratti rischi di essere soporifero ma per una volta preferisco assecondare l’evoluzione reclamata dalla band che lo suona e definire pregevole quel che ne esce. Le date 2020 dei Fontaines D.C. sono naturalmente rimandate all’anno prossimo (13 marzo a Milano) e sarà curioso constatare come i due dischi coesisteranno all’interno di un concerto.
(Marco Capelli)

100

Submit a Comment