Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | December 14, 2018

Scroll to top

Top

No Comments

From Ashes To New ‘Ep 01’

From Ashes To New ‘Ep 01’
Salad Days

Review Overview

3
3
3

Rating

From Ashes To New
‘Ep 01’-EP
(Better Noise/Eleven Seven Music)
3/10


L’unico senso logico per “impiantare” un progetto musicale come quello dei From Ashes To New (e mi pare che qui come monicker di fantasia ne abbiamo da buttare) è quello di sperare che qualche compagnia di telefonia mobile ci si accolli per lo spottino in tv; siamo davvero al nulla, mi correggo al nulla di plastica. Un miscuglio di Limp Bizkit, Linkin Park, Simple Plan, Avril Lavigne levigati in maniera più che imbarazzante dall’auto-tune di turno. 4 canzoni al limite del sopportabile, che neanche come soundtrack alla Esselunga il sabato pomeriggio vanno bene. Io capisco che i talent scout della Eleven Seven Music vengano pagati a passaggi radio, ma se fosse mia la radio in questo caso la terrei spenta, meglio pagare una penale al Ministero Dello Sviluppo Economico, che ammorbare le frequenze con brani come ‘My Name’ o ‘Broken’. Pop, Rock, HipHop, si autoincensano pure i quattro attori di ‘Ep 01’ (ci fa ghiacciare il sangue nelle vene pensare che ci possa essere anche un seguito), ma è più che evidente che questi generi li hanno ascoltati si e no come traccia sonora in qualche videogame (forse). Senza un’anima, senza uno stile, senza personalità, rimane solamente la copia della copia, sempre più sbiadita e incolore che non solo ci ha tolto ben 15m di ascolti degni di questo nome, ma nella sua totale inutilità non credo che farà neppure guadagnare l’agognato “gettone di presenza” agli sventurati producer. File Under: cestino – svuota cestino.
(Rigablood)

Submit a Comment