Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | January 27, 2021

Scroll to top

Top

No Comments

FROZEN SOUL ‘CRYPT OF ICE’

FROZEN SOUL ‘CRYPT OF ICE’
Salad Days

Review Overview

8.5
8.5
8.5

Rating

FROZEN SOUL
‘Crypt Of Ice’-LP
(Century Media)
8.5/10


I texani Frozen Soul fanno parte di quel revival death metal old school che in questi ultimi anni mi ha regalato band come Tomb Mold, Pissgrave, Undergang, Mammoth Grinder e decine decine di altri. Un suono sulfureo, oscuro e funereo, imbastardito da riff rocciosi e granitici. Nel caso dei Frozen Soul l’ombra dei leggendari Bolt Thrower aleggia incontrastata, delineando un death metal pesante, a tratti pachidermico, ma in grado di violentissime accelerazioni, in grado di far deflagrarvi le casse dello stereo. La voce e’ profonda e cavernosa, vomitata in un rituale di sangue e budella. I riff, come accennavo piu’ sopra, sono scolpiti nel granito, mortali nel loro incedere maestoso, in grado di creare un’atmosfera di ossessionante malessere, soprattutto nei momenti in cui il tutto rallenta e cala un penetrante gelo. Un plauso alla batteria, precisa, con un uso intelliggente del doppia cassa, in grado di infondere terrore puro al tutto. Un gran bel debutto.
(Marco Pasini)

Submit a Comment