Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | April 6, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Gatecreeper ‘Deserted’

Gatecreeper ‘Deserted’
Salad Days

Review Overview

9
9
9

Rating

GATECREEPER
‘Deserted’-LP
(Relapse)
9/10


I Gatecreeper dall’Arizona si erano fatti apprezzare dalle mie orecchie con il debutto del 2016 intitolato ‘Sonoran Depravation’. Ora tornano con questo nuovo lavoro, intitolato ‘Deserted’ (sorta di omaggio al deserto della loro terra natia) ed il risultato è ancora una volta ottimo. Death metal rallentato, monolitico ma capace di sfuriate veloci ma che non sconfinano mai nel blast beat. Su tutto domina un riffing complesso e compatto, inzuppato in un groove sporco e sanguigno. Il risultato è pesante ed impnotico, come essere immersi in una vasca di acqua ghiacciata senza potersi muovere. La voce Chase H. Mason è profonda e cavernosa, dando l’incipit ad un pugno di pezzi che difficilmente vi deluderanno. L’uso di una certa melodia malata di fondo unito ad un approccio alla materia figlio del punk, vi condurranno in un incubno senza via di ritorno. I metri di paragone sono la magnificenza terna di Obituary e Dismember. Aggiungetelo pure alla lista della spesa…
(Marco Pasini)

Submit a Comment