Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | January 25, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Genocide Pact ‘Order To Torment’

Genocide Pact ‘Order To Torment’
Salad Days

Review Overview

8.5
8.5
8.5

Rating

GENOCIDE PACT
‘Order To Torment’-LP/CD
(Relapse)
8.5/10


Il secondo album degli Genocide Pact si presenta con una bellissima cover di puro odio e brutalità. D’altronde quello che la band di Washington D.C. propone è solo odio e brutalità. I suoni secchi ma ben rifiniti di questo platter trasudano vecchia scuola da tutti i pori. Death metal lento e oscuro, che accelera in maniera improvvisa per poi sfracellarsi in un groove mortale e assassino. Veramente ben fatto. 8 pezzi che non lasciano tregua, infarciti di violenza e disperazione. Un growling catramoso, lugubre e privo di umanità. Il riffing è spietato e non lascia spazio a nulla se non alla distruzione più pura e senza freni. E’ come farsi maciullare la mano in un frullatore. Un vortice di sangue e dolore. Il resto è un drumming che viaggia senza particolari sussulti tecnici ed un basso pastoso. Ecco, tecnicamente non sono certo dei mostri. Suonano bene, ma non aspettatevi trame intricate e stratificazioni particolari nel loro sound. Onesti, i Genocide Pact sono dannatamente onesti in ciò che eseguono. Personalmente li amo, ed assieme ai Necrot e ai Gatecreeper li trovo davvero gustosi…
(Marco Pasini)

Submit a Comment