Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | November 30, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Grand Theft Age ‘Years Of Fury’

Grand Theft Age ‘Years Of Fury’
Salad Days

Review Overview

6
6
6

Rating

GRAND THEFT AGE
‘Years Of Fury’-CD
(Italian Thrash Attack)
6/10


I romani Grand Theft Age recentemente si sono sciolti, e questo è il loro testamento. Personalmente non li ho mai seguiti, vuoi perchè il loro tipo di suono non mi piace, vuoi perchè a parer mio da Roma (dopo la sbornia degli anni ’90) non sono usciti gruppi degni della mia attenzione. Che ci volete fare, il mio cuore appartiene ai Concrete, ehehe! Comunque, i Grand Theft Age si inseriscono in quell’hardcore che nei sudetti anni ’90 gli addetti ai lavori avrebbero etichettato con un’univoca definizione: macho-core. Tatuaggi, piercing, braghe larghe, concetti come famiglia, amicizia e rispetto. Questi ultimi tre visti come veri e propri codici comportamentali. I nostri romani suonano un hardcore veloce e molto intenso, ricco di riferimenti all’Oi! (nei cori) e nel metal moderno (nei riff ricchi di groove). Praticamente un mix di Biohazard, E-Town Concrete e Madball (sempre onnipresenti come termine di paragone quando si parla di produzioni come queste). E così, tra assalti all’arma bianca, un cantato aggressivo e molto sanguigno, cori fieri e potenti, questo cd scorre via in maniera piacevole. Se siete amanti di ciò che questo quartetto suona, aggiungete al mio voto in calce a questa recensione almeno un punto in più. Due punti in più se vi piace pompare in palestra usandoli come colonna sonora.
(Marco Pasini)

Submit a Comment