Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | November 22, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Grenouer ‘Ambition 999′

Grenouer ‘Ambition 999′
Salad Days

Review Overview

7.5
7.5
7.5

Rating

GRENOUER
‘Ambition 999′-CD
(Sleaszy)
7.5/10


Tra i gruppi più longevi e artisticamente parlando attivi della scena rock russa, i Grenouer meritano sicuramente una menzione speciale, in primis per l’invidiabile capacità di evolversi disco dopo disco e in seconda battuta per essere attivi da oltre vent’anni. Capitanato dall’inossidabile frontman Andrey Ind, il gruppo ha saputo nel corso degni anni passare da un heavy/death metal abbastanza canonico a un modern rock graffiante e sicuramente più personale nell’interpretazione. A distanza di quattro anni da ‘Unwanted Today’ eccoli nuovamente all’opera con ‘Ambition 999′, il lavoro più vario e a mio modo di vedere ispirato del combo di San Pietroburgo. Nonostante la corposa tracklist (ben quindici brani), i Grenouer sono riusciti nell’intento di dare anima a ogni singolo pezzo, mostrando tratti somatici ben distinti in ognuno di loro, spingendosi a volte nel lato più melodico del rock e in altre nelle sue venature più heavy. Sono dei musicisti navigati e questo lo sanno bene anche gli stessi protagonisti, capaci nel dar vita a un’ora di musica di alto livello, senza cenni di cedimento sia in chiave sonora che vocale. A colpire è soprattutto il gusto pop di questo lavoro, come nel singolo ‘Alone In The Dark’, classica ballatona malinconica che colpisce subito al cuore. Plauso ai Grenouer, band dalle infinite potenzialità.
(Arturo Lopez)

Submit a Comment