Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | May 25, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

H.E.A.T ‘H.E.A.T II’

H.E.A.T ‘H.E.A.T II’
Salad Days

Review Overview

6.5
6.5
6.5

Rating

H.E.A.T
‘H.E.A.T II’-CD
(earMUSIC)
6.5/10


Tornano gli scandinavi H.E.A.T con un album completamente prodotto dalla band (in particolare da Jona Tee e Dave Dalone, rispettivamente tastierista e batterista) che ci regala un ritorno alle sonorità del passato con un un sound classic rock e ad alcuni accenni sfacciati di hair metal. Anche il titolo dell’album, ovviamente autoreferenziale con rimandi al debut risalente a ormai dodici anni fa, rilancia l’idea del ritorno al passato per la band e la partenza senza fronzoli di ‘Rock Your Body’ e ‘Dangerous Ground’ non lascia molti dubbi a riguardo: grandi riff di chitarra, voce elettrizzante e dai fortissimi agganci melodici, suoni molto rotondi e gonfi. Il limite di questo disco, al netto del genere che se non piace ovviamente può far venire l’orticaria, è che la qualità della proposta si appiattisce pericolosamente una volta fatto il giro di boa di metà tracklist. A partire da ‘Adrenaline” infatti l’interesse inizia a scemare e anche la carta della heavy ballad, ‘Nothing To Say’, non raddrizza la barca anche ‘Under The Gun’ non è affatto male grazie a un bel colpo di coda in quanto a grinta e attitudine anni’80! Disco piacevole per fare un bel tuffo nel passato ma con sonorità moderne.
(Davide Perletti)

Submit a Comment