Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | May 22, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Hard Charger ‘Bad Omens’

Hard Charger ‘Bad Omens’
Salad Days

Review Overview

6
6
6

Rating

HARD CHARGER
‘Bad Omens’-LP
(Wasted Time)
6/10


Dodici brani per nemmeno trenta minuti di durata per i canadesi Hard Charger, simpatici farabutti che ci propongono un miscuglio metallico di hard rock vitaminizzato e super veloce (scuola Motorhead) e thrash ignorante e punkeggiante (tra Iron Reagan e Trash Talk?). Tutto molto bello e divertente, e devo ammettere che non richiede troppo impegno scapocciare al ritmo di brani come ‘Fed Up Nihilist Blues’, ‘Conquer Darkness’ o l’ignorantissima ‘Relentless Mindfuckers’, però i limiti di una uscita di questo tipo saltano fuori dopo pochi ascolti: ok siete bravi, siete simpatici e avete un bel tiro… ma alla lunga le cose che avete da dire sono molto poche. Certo, poche cose da dire ma dette bene e sinceramente un disco come ‘Bad Omens’ mi sembra un’ottima scusa per andare in giro a fare danni on the road piuttosto che dare in pasto al mercato discografico qualcosa di consistente. Niente di male per carità, e se questo disco serve da biglietto da visita per dei live incendiari (magari anche dalle nostre parti!), va bene così!
(Davide Perletti)

Submit a Comment