Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | March 28, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Hellish God ‘The Evil Emanations’

Hellish God ‘The Evil Emanations’
Salad Days

Review Overview

9
9
9

Rating

HELLISH GOD
‘The Evil Emanations’-CD/Digital
(Everlasting Spew)
9/10


Tutto quello che potete vedere e ascoltare del debutto sulla lunga distanza degli Hellish God trasuda death metal primissimi anni ’90. La copertina di questa cd è meravigliosa, molto dettagliata e dai colori giusti. I suoni sono taglienti e granitici, il tutto suona fottutamente satanico. I nostri vedono in formazione membri di band come Antropofagus, Imposer and Mindful Of Pripyat, quindi non certo dei novellini alle prime armi. Le radici affondano nel suono di Deicide, Incantation, Morbid Angel ma anche di gruppi più sconosciuti come Rottrevore e Deteriorate. Le song sono strutturate in maniera egregia, con un uso smodato di doppia cassa, blast beat e riff assassini. La voce è un growling lugubre e paludoso, ideale per celebrare un suono efferato e che non fa sconti. Gli stacchi sono posizionati in modo da introdurre una scarica di violenza che vi colpirà in pieno volto come una mazzata, una volta che il tutto si tramuterà in una cavalcata grondante sangue. Un debutto con i controfiocchi, non c’è che dire. Everlasting Spew procede come un bulldozer, mettendo a segno un’altra uscita che sarebbe un delitto ignorare…
(Marco Pasini)

Submit a Comment