Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | October 7, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

High Spirits ‘Hard To Stop’

High Spirits ‘Hard To Stop’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

HIGH SPIRITS
‘Hard To Stop’-LP
(High Roller)
8/10


‘Hard To Stop’ e’ un titolo davvero azzeccato per il nuovo disco degli High Spirits, da Chicago. Robusto heavy metal con molta melodia, una voce davvero inspirata e un pugno di musicisti davvero sul pezzo, il tutto licenziato sagacemente dalla sempre attenta High Roller Records. Immaginate un connubio tra Thin Lizzy, Iron Maiden, Judas Priest et voila’, abbiamo servito un ghiotto piatto da sorbirsi tutto d’un fiato. La peculiarita’ di questi pezzi e’ di essere incredibilmente catchy, quindi vi si stamperanno in testa quasi immediatamente e finirete per canticchiarli fin da subito. Le chitarre suonano fresche e arrembanti, con assoli incrociati, riff stratificati ed un retrogusto melodico e coinvolgente. Uno dei punti di forza e’ la voce, ideale per il genere proposto dai nostri, mai fuori luogo e soprattutto senza inutili vocalizzi. Sobria e’ il termine giusto. Sono presenti brani come ‘Voice In The Wind’, davvero radio friendly senza scadere nello stucchevole. Il disco infatti e’ confezionato in maniera semplice e diretta, senza inutili fronzoli ad appesantirne il risultato finale. Platter da ascoltare in auto, magari sperduti in qualche landa desolata e desertica…
(Marco Pasini)

Submit a Comment