Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | May 25, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Horisont ‘Sudden Death’

Horisont ‘Sudden Death’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

HORISONT
‘Sudden Death’-LP
(Century Media)
7/10


In questi giorni sto guardando tutte le 8 stagioni di ‘That’s 70 Show’, una sit com ambientata a Point Place (Wisconsin) negli anni ’70. Protagonisti degli adolescenti che vivono la loro vita tra battute folgoranti, sesso, rock and roll e sesso ancora. Il tutto contornato da poster dei Kiss e partecipazioni di rock star del calibro di Alice Cooper e Ted Nugent. Ecco, gli svedesi Horisont calzerebbero a pennello in un contesto simile. Fondati nel 2006, con questo ‘Sudden Death’ giungono al sesto lavoro in studio. Il loro sound e’ figlio dei Led Zeppelin, dei Deep Purple, dei Cheap Trick, dei Thin Lizzy, dei Cactus, degli Abba e di tutta quella miriadi di band che hanno infuocato il corpo e le menti di migliaia di persone nel decennio che ho citato poco prima. Rock And Roll caldo e malizioso, coinvolgente e davvero molto ispirato (Eddie Money, LeRoux, Airrace, The Babys, GaryO, Dakota, Dwayne Ford, Gowan). Il nostro quintetto sa esattamente cosa vuole e lo fa attraverso 11 pezzi ottimamente arrangiati, in cui viene fuori tutta la loro classe. La band ha deciso di evolversi molto nel corso degli anni, aggiungendo nuovi colori e sfumature a quelli gia’ presenti, dal prog rock (Jefferson Airplane, Yes) al brit pop (‘Revolution’) ricavandone un suono mai statico ma sempre in continuo cambiamento. D’altronde, come ha affermato il cantante Axel: “Il nostro scopo e’ di creare il disco che vogliamo noi, non quello che la gente si aspetta”. Bhe’, credo proprio che ci siano riusciti…
(Marco Pasini)

band_pic_3

Submit a Comment