Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | September 28, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Household ‘With Or Without’

Household ‘With Or Without’
Salad Days

Review Overview

5
5.5
5.5

Rating

HOUSEHOLD
‘With Or Without’-EP
(Blood & Ink)
5/10


Dal Minnesota arrivano questi Household, 5 giovani ragazzi appena diplomati alla locale High School. I nostri suonano quell’hardcore intriso di melodia e urlacci che tanto andava di moda negli anni’90, caro a gruppi tipo Poison The Well, The Killing Dream, Shai Hulud. In pratica l’antenato del metalcore. Mah, francamente sono un pò una copia molto sbiadita di quei gruppi. Musicalmente sanno anche suonare, il problema è dopo aver ascoltato questi pezzi che compongono l’Ep non ti rimane in testa neppure un riff. Forse l’unica cosa che ti si stampa a fuoco nella mente è la voce del cantante, sforzatissima e veramente sgradevole. La registrazione sinceramente non è il top, anzi, appiattisce ancora di più una proposta musicale già fiacca in partenza. Le chitarre sono quel misto di hardcore metallizzato ed emo piagnone, quindi si passa da un riffing energico e quadrato a momenti semi acustici che sono una lagna mortale. Sezione ritmica senza picchi di particolare gioia per le mie orecchie, anzi basso quasi totalmente inesistente. La voce come dicevo prima è molto sgradevole. Si vede che c’è dell’impegno, ma non basta fare quattro urli per poi passare ad una timbrica semi pulita per salvare la baracca. In conclusione consiglio questo ep solo ed esclusivamente ai nostalgici di un suono che grazie a Dio (o chi per lui) è morto e sepolto.
(Marco Pasini)

yGuXb4k-pmGsTIroFLsvaRAhGqYozEKPuuccVMtUt9lLSgCc5ECVrVS_AjMI3KJqppeOTtFnHbW3d1eW65mb2rA6LZ82Wi-V8psCESNh6S8dz9HrGuo=s0-d-e1-ft

Submit a Comment