Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | February 9, 2023

Scroll to top

Top

No Comments

Il non-report dell’ultimo weekend Seditius/Brokendolls in Austria

Il non-report dell’ultimo weekend Seditius/Brokendolls in Austria
Salad Days

In questo articolo dovrei raccontarvi cos’è successo ai Seditius ed ai Brokendolls nel loro ultimo weekend austriaco, ma sarebbe l’ennesimo elenco di situazioni paradossali che già difficilmente hanno un senso per chi le ha vissute in prima persona… figuriamoci per chi le legge sulle pagine di Salad Days.

No dai, lasciamo perdere le auto-seghe del “io ho fatto questo, io sono stato la” e parliamo di qualcosa che abbia un senso. Forse.

palco_bach

giordimerda2

Quando rientriamo da trasferte come questa, o anche giri un po’ più lunghi, oltre alle classicissime “com’è andata?”, “vi siete drogati tanto?” e “qualcuno almeno ha scopato?” c’è un’altra domanda estremamente gettonata. Se vi è mai capitato di partire per un tour, avrete capito di che parlo. “Ma vi pagano per suonare fin la?”.

01

abbo

be barakus communist

brokenlive

bucio

Io ogni volta ci rimango un po’ così, poi tento di spiegargli che non navigando nell’oro come qualsiasi ragazzo della mia età che abbia un lavoro, sì, salvo imprevisti lungo il percorso, se ci pigliamo la briga di andare così lontano è anche perché economicamente è una cosa che sta in piedi da sola. Più o meno.
A questo punto gli interlocutori si dividono in due categorie: c’è chi ti da una pacca sulla spalla perchè capisce la figata di esperienza che ti sei appena vissuto e chi si abbandona a commenti del tipo “ah ma allora siete famosi” oppure “ah ma quindi ci guadagnate bene allora eh”.

checco cadavere

giordi

giordimerda

graz cadaveri

graz sediziu

Ecco, questo genere di commenti fa la differenza fra il nostro lato della barricata ed il loro. Ed ogni volta mi fa pensare ai motivi per cui siamo da una parte e non dall’altra.

igor

Esistono milioni di band gestite in altrettanti milioni di modi. Ne ho visto qualcuno, ma in generale tendono tutti verso due approcci ben distinti: l’approccio per cui una band è un’azienda e la musica un prodotto, e l’approccio per cui sticazzi, si suona perché si vuole suonare e si è completamente dipendenti da tutte quelle situazioni collaterali al far parte in una band. Poi se ci si cava qualche lira o magari addirittura uno stipendio meglio ancora, ma in generale, sticazzi.
La differenza sostanziale fra l’approccio imprenditoriale e l’approccio sticazzi sta nell’intendere quello che si fa come un lavoro o come una necessità.

hotel

kebabbaro

live giordi passa

luna drivin

nico drivin

noods abbo

Ci ho pensato un tot ultimamente perché mi è capitato di parlarne con tanti amici. Le band, i concerti ed i dischi che mi hanno dato qualcosa, sono tutto tranne che prodotti nati per vendere. Sono altro, nati da necessità diverse da quella dell’avere uno stipendio. E se hanno economicamente reso alle band che li hanno scritti è un dettaglio che poi conta poco. Buon per loro.
Perché alla fine dai, se alle medie mettevamo su Punk in Drublic o Reign in Blood era perché ci faceva cagare tutto il resto e volevamo qualcosa di diverso.
E sarebbe stupido ridurre questo bisogno di cambiamento solo alle colonne sonore delle nostre giornate. Le band preferite sono solo un effetto collaterale.

palme

party vienna

passa_giordi

picchia come un cane

ros live

sburra

In fin dei conti quello che conta sono le persone e quando ti muovi per 3000km in giro per l’Europa non lo fai sperando di farci soldoni, di beccare l’A&R che ti faccia firmare il contratto giusto o chissà cosa. Quel mondo ormai sta entrando nel suo inverno.
Lo fai perché trovare in giro persone come te, con necessità simili/uguali alle tue, fa semplicemente bene, ti fa respirare un po’ a pieni polmoni nonostante gli anni che ci sono capitati puzzino abbastanza di merda.

luna_culo_fiamme

seditius live

strada

tavolata vienna

teo

van2

Txt by Noodles x Salad Days Mag Pics by Seditius/Brokendolls/Wakuum Crew – All Rights Reserved

http://www.thebrokendolls.net/
http://www.seditius.com/

Submit a Comment