Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | February 26, 2021

Scroll to top

Top

No Comments

Implore ‘Thanatos’

Implore ‘Thanatos’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

IMPLORE
‘Thanatos’-7”/BOXSET-TAPE
(Grindpromotion)
8/10


Gli Implore sono tornati, e confermano il loro stato di grazia. Il gruppo del bassista e cantante Gabriel Dubko (di origini spagnole, ma residente in quel di Berlino da anni) torna con un 7” (e tape) di cinque tracce in cui affina e snellisce ulteriormente il proprio sound. Il loro hardcore venato di grind core è una cosa semplicemente sublime. Si respira un’aria da giudizio universale, un’aria tesa e impregnata di orrore e terrore, che non da semplicemente alcuno scampo. Se nelle precedenti release il nostro terzetto spingeva maggiormente l’acceleratore sul fattore metal/crust, qui il sound risulta ancora di più velocizzato e imbastardito da tutta una serie di catastrofici blast beat che riprendono la tradizione dei primissimi Napalm Death. In poche parole c’è un affondo in territori blackened hardcore, con l’innesto di tempi grind. Una gioia per le orecchie. Il cantato di Gabriel è secco e mortale, totalmente calato nella parte di condottiero attraverso terre immerse nella nebbia e nella desolazione più completa. I riff di chitarra sono annichilenti, molto più diretti che in passato. Un plauso va al nuovo drummer, che suona come un metronomo, in grado di imprimere quella violenza che è essenziale per gli Implore. Aver cambiato questi ultimi due componenti e averli soprattutto rodati costantemente in tour, ha davvero giovato a questa band. Da tenere assolutamente d’occhio e cercate di non perderveli dal vivo se suonano dalle vostre parti. In quella sede danno il meglio di se stessi. L’intervista completa al combo uscirà sul prossimo numero di Salad Days Mag, il 29 – The Fall Issue -
(Marco Pasini)

RIGA1108

RIGA1136

Submit a Comment