Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | January 21, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Kayleth ‘Space Muffin’

Kayleth ‘Space Muffin’
Salad Days

Review Overview

6.5
6.5
6.5

Rating

KAYLETH
‘Space Muffin’-CD
(Argonauta)
6.5/10


Il termine “space” calza a pennello per i nostrani Kayleth e il loro stoner ad ampio raggio d’azione. ‘Space Muffin’ rappresenta un bigino ideale per chi si vuole fare un’idea di “come suona” questo particolare ramo stoner che vive di sonorità decise e rutilanti, ma anche di brani dal più ampio respiro e dall’immaginario più diretto. Monster Magnet e Hawkwind sono i nomi che vengono alla mente ascoltando i Kayleth, sia per quel suono di chitarra deciso e corposo pur lasciando un retrogusto “onirico” e liquido, sia per quella psichedelia “spinta” che ricorda l’operato della prima band di zio Lemmy (cfr. l’ottima ‘Spacewalk’). Magari i nostri non suoneranno originalissimi, compito difficile in questi ambiti sonori, ma l’incedere con il quale colorano e presentano i brani (come nell’iniziale ‘Mountains’) ben ci dispone verso l’ascolto di un album registrato ottimanente e con tutte le qualità per farsi apprezzare dai tanti amanti del genere. Un ulteriore tassello per la scena stoner italiana, da anni ormai fucina quasi infinita di band di media/alta qualità.
(Davide Perletti)

Submit a Comment