Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | August 19, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Koji ‘Crooked In My Mind’

Koji ‘Crooked In My Mind’
Salad Days

Review Overview

8,5
8.5
8.5

Rating

KOJI
‘Crooked In My Mind’–LP
(Run For Cover Records)
8,5/10


Mesi di gestazione e varie vicissitudini evidentemente sono necessari alla causa se poi riescono a farti scrivere pezzi come questi. ‘Crooked In My Mind’ è l’album di debutto di Koji, musicista solista e attivista umanitario. Esce per Run For Cover Records, che già in passato aveva sfornato band di nota come Hostage Calm, Young Statues, e Tigers Jaw. Supportato, nel susseguirsi dei nove brani che compongono l’album, da vari musicisti di La Dispute, Title Fight e Balance & Composure, Koji si sa esprimere con quel suo cantautorato folk/indie che avevamo assaggiato nei suoi precedenti due EP: prevale quindi l’aspetto acustico, con melodie dolci e malinconiche, testi intimi e voce suadente, a tratti più calma, a tratti più impetuosa. Andando per similitudini, posso pensare a questo album come un incrocio e una variazione su tema di una più calma ‘Road Trippin’’ dei RHCP, della più nota dei The Fray e di ‘Mr. Writer’ degli Stereophonics, in salsa intimistica e personale. Se le canzoni che risultano sono come ‘Distance/Divide’, ‘Fragile Times’ e ‘Creeping’, allora il risultato per Koji può dirsi più che raggiunto.
(Fabrizio De Guidi)

Submit a Comment