Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | August 11, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

La Bella ‘Ides’

La Bella ‘Ides’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

LA BELLA
‘Ides’-LP/Digital
(Sombra Del Progreso)
7/10


I losangelini La Bella sono un gruppo da bere tutto di un fiato e in fretta. Il loro emo (con un tocco di screamo) venato di aperture jazz non è di certo in cima alle mie preferenze musicali, ma si lascia decisamente gustare. Le 8 tracce che compongono questo vinile sono frizzanti, coinvolgenti e molto ma molto fresche nel loro insieme. Una voce urlata (ma non troppo), capace di elevate dosi di melodia ed aggressività, risulta l’ideale per questo tipo di suono. Le chitarre sono nervose e sfuggenti, cambiano spesso umore, e danno un taglio decisamente pop al tutto, rendendo questo disco davvero gradevole. La sezione ritmica è forse il vero motore di questa giovane band: si lancia in scorribande tipicamente hardcore, per poi mutare di colpo in partiture dal chiaro retrogusto jazz, conferendo al tutto una discreta dose di originalità. Su tutto pervade una grande ispirazione compositiva, che sfocia anche nell’inseguire anche un certo approccio per la sperimentazione. Questo porta la band ad abbracciare un modo di suonare progressive, in cui (pur nel breve minutaggio di lunghezza di ogni singolo brano) cercano di inserire quanti più elementi possibili senza per questo appesantire il loro sound. Davvero molto interessanti, alla luce del fatto che cercano di costruire una proposta musicale che si discosti dalla mera copia di vecchie glorie del passato.
(Marco Pasini)

Submit a Comment